Salute

Anoressia o semplicemente attenzione per il proprio corpo?

Molte persone pensano costantemente ai loro chili di troppo e al loro desiderio di perdere peso. Tuttavia, anche pesare troppo poco non è sano. Scopri nel consiglio per la salute cosa si nasconde dietro al tema «disturbi alimentari».

Körperbewusst oder doch magersüchtig?
Weitere Artikel zum Thema:
Kategorie:
Autor:
SWICA Organizzazione sanitaria

Secondo l’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP circa il 3,5 per cento della popolazione svizzera viene colpito da un disturbo alimentare una volta nel corso della sua vita. Con disturbi alimentari si intendono malattie come ad esempio l’anoressia, la bulimia e il binge eating disorder. «Anche se ogni disturbo alimentare è diverso, una cosa li accomuna: i pensieri riguardo al cibo determinano la vita delle persone colpite», dice la dr. Silke Schmitt Oggier, responsabile medico presso santé24.
 

Cos’è l’anoressia?

L’anoressia è un disturbo alimentare per il quale le persone colpite dimagriscono in modo considerevole in un breve periodo tempo oppure in modo lento e costante. Per i giovani nella fase di crescita o sviluppo può essere una caratteristica anche un aumento di peso insufficiente. È tipico che le persone colpite provochino loro stesse e volutamente la perdita di peso. «In ogni caso deve comunque sempre essere escluso che la perdita di peso non sia legata a una malattia non rilevata della tiroide o del tratto gastrointestinale», spiega Silke Schmitt Oggier. Inoltre è tipico che la persona colpita abbia una percezione distorta del suo peso e del suo corpo. Queste persone si considerano costantemente troppo grasse, malgrado tutti gli altri li trovino troppo magri.

 

I pensieri riguardo al cibo determinano la vita delle persone colpite.

Dr. Silke Schmitt Oggier, responsabile medico presso santé24

 

Altri comuni disturbi alimentari che possono anche sovrapporsi tra loro sono ad esempio la bulimia o il binge eating disorder, nei quali si verificano delle abbuffate che possono portare al sovrappeso o, in combinazione con il vomito provocato o l’uso eccessivo di lassativi, anche al sottopeso.
 

Caratteristiche di un disturbo alimentare

I giovani che stanno attraversando un cambiamento fisico sono particolarmente colpiti dai disturbi alimentari, per questo anche e soprattutto i genitori dovrebbero prestare attenzione a determinati aspetti. Soprattutto in caso dei segnali seguenti:
 

  • I pasti in comune (ad esempio con i familiari) vengono evitati
  • Durante o dopo i pasti le persone colpite si comportano in modo strano
  • Un’improvvisa preoccupazione per le calorie e un’alimentazione sana
  • Una forte necessità di fare sport e movimento che fa quasi pensare a una dipendenza
  • Spesso inoltre si sentono lamentele sul fatto di non essere soddisfatti del proprio corpo
  • Negli adolescenti una perdita di peso di più di sei chili in 6 mesi è preoccupante

 

Come si può risolvere il problema?

Se non si riesce più a parlare in modo costruttivo con la persona colpita, i familiari dovrebbero cercare un aiuto professionale. Al più tardi, quando diventano evidenti ulteriori cambiamenti a livello fisico, come la pelle molto secca, eventualmente ragadi agli angoli della bocca, perdita di capelli, assenza di mestruazioni nelle ragazze e donne. In tali casi è necessaria una consulenza professionale o addirittura un intervento.
 

santé24 – il vostro servizio svizzero di telemedicina

Assistenza medica 24 ore su 24: i medici e il personale medico specializzato di santé24 sono a vostra disposizione 365 giorni all’anno per rispondere, 24 ore su 24, ad ogni domanda su prevenzione, malattia, infortunio e maternità. La consulenza è gratuita per gli assicurati SWICA.

Add comment

Suchformular

Facebook

Verwandte Artikel

Quando siamo stressati, la tentazione...
  •  
  • 1 di 2

Buchtipp

Frösteln mitten im Sommer, grundlos schlechte Laune und schon wieder ein Kilo...
Autor: Dr. Andrea Flemmer ISBN / EAN: 3-89993-753-8
0